Foto: per gentile concessione di Thai Eastern Industry Co.

Lavorare con gli stabilimenti

Tessuti, finiture e materie prime sono alla base della nostra mission aziendale: realizzare il prodotto migliore, non causare danni inutili. Patagonia viaggia in tutto il mondo per stringere rapporti con i fornitori che considera più idonei – aziende che producono materiali di alta qualità riducendo al contempo il proprio impatto socio-ambientale. Insieme, lavoriamo per creare le innovazioni tecniche, ambientali ed estetiche che contraddistinguono i prodotti Patagonia.

La nostra ricerca dei migliori materiali parte dal team di sviluppo dei materiali, che si occupa appunto di ricercare, sviluppare e approvare materiali e fornitori valutandone la performance in quattro aree chiave: qualità, tracciabilità, tutela e sicurezza ambientali e responsabilità sociale.


Qualità
Secondo la nostra definizione di qualità, ogni materiale impiegato da Patagonia deve essere resistente e funzionale in base all'uso a cui è destinato. I nostri materiali devono essere in grado di resistere all'usura e ai lavaggi, semplici da gestire e realizzati nel rispetto degli individui e del pianeta. Qualità per noi significa anche che ogni indumento possiede un'intrinseca bellezza.
Dopo una prima fase di valutazione, gli sviluppatori sottopongono le opzioni sui potenziali materiali al laboratorio che si occupa di testare la qualità dei prodotti Patagonia. Qui i materiali vengono analizzati e valutati in base ad alcuni requisiti di base in vista dell'uso al quale sono destinati. Per garantire la massima qualità, gli analisti di laboratorio si affidano a standard di settore, oltre che a strumenti e metodi di test consolidati in anni di impiego. Il nostro laboratorio arriva a testare fino a 70 materiali prima di approvare un tessuto che soddisfi o superi i requisiti di performance minimi da noi previsti.


Tracciabilità
Patagonia si impegna a dimostrare trasparenza in tutta la catena di produzione. Le informazioni sull'origine dei materiali ci aiutano a controllare la qualità e a valutare l'impatto socio-ambientale dei nostri prodotti.


Patagonia richiede ai propri fornitori di completare un questionario relativo agli approvvigionamenti e di gestire una mappa aggiornata della catena di produzione. Per ognuno dei tessuti o delle finiture da noi impiegati, richiediamo un documento che ne descriva il profilo, un documento di tracciabilità della catena di produzione e le relative certificazioni di terze parti. Consultate i requisiti di certificazione richiesti da Patagonia per il cotone organico..


Tutela e sicurezza ambientali
Le catene di produzione dei materiali contribuiscono in modo significativo all'impatto dei prodotti Patagonia. Sono infatti necessari enormi quantitativi di acqua, energia elettrica e prodotti chimici per la realizzazione dei nostri capi di abbigliamento; per controbilanciare questo effetto, è imperativo che la gestione delle attività dei fornitori sia orientata alla tutela dell'ambiente, dei lavoratori impiegati nelle fabbriche e persino dei consumatori. Proprio per questo Patagonia ha deciso di pubblicare i requisiti di gestione EHS per la tutela e la sicurezza ambientali e richiede ai fornitori dei materiali il rispetto di tali standard, delle normative di legge locali sulle sedi di produzione e delle leggi che regolamentano le emissioni di gas, la dispersione di possibili agenti nocivi nelle acque e dei limiti previsti dallo standard bluesign®. Di particolare importanza è il rispetto dell'elenco delle sostanze standard messo a punto da bluesign (BSSL). Consultate i criteri delineati da bluesign per i produttori di materiali tessili e le specifiche previste dal BSSL.


Patagonia collabora con bluesign technologies ag per l'implementazione del BSSL e di un programma di conformità nella propria catena di produzione. Grazie a una matrice di test articolata e coerente e alla certificazione bluesign, i fornitori sono in grado di valutare il proprio livello di conformità alle limitazioni sull'uso di sostanze chimiche previste dal BSSL. Tutti questi accorgimenti tutelano i consumatori e migliorano la qualità delle acque reflue, il livello di emissioni nell'aria e le condizioni delle sedi lavorative. Scoprite in dettaglio i Principi base di implementazione del programma fornitori per la gestione ambientale, la salute e la sicurezza (EHS Program).


Responsabilità sociale
Il programma dedicato alla responsabilità sociale nell'approvvigionamento di materie prime è una delle iniziative di corporate responsibility più importanti e di più ampio respiro promosse da Patagonia a partire dalla metà degli anni Novanta. Risalgono infatti a quell'epoca le prime verifiche condotte sui nostri stabilimenti tessili per valutarne il livello di conformità sociale, con l'aiuto della Fair Labor Association (FLA), un'organizzazione non-profit per la promozione di eque condizioni di lavoro in tutto il mondo.


Oggi il nostro programma di responsabilità sociale nell'approvvigionamento di materie prime richiede che tutti i fornitori di tessuti e finiture conducano controlli e ispezioni nelle fabbriche in base a determinati indicatori chiave, quali ad esempio le procedure di assunzione del personale, gli strumenti di reclamo a disposizione dei dipendenti, le politiche in materia di riciclo e altre iniziative intraprese a livello socio-ambientale.
Le fasi del programma di conformità destinato agli stabilimenti tessili sono analoghe a quelle previste per le fabbriche che realizzano i nostri prodotti finiti.