Il 100% Oggi, l’1% Tutti i giorni

Patagonia  /  3 Min Read  /  Activism

Photo: Garrett Grove

Mancano pochi giorni al Black Friday, la giornata che celebra il consumismo pre-natalizio più sfrenato. Mentre tutti pensano con generosità ai doni per amici e parenti, ci piacerebbe che i nostri clienti mostrassero il loro amore verso il nostro Pianeta: merita anch’esso un bel regalo benché per ora continui puntualmente a ricevere il solito famigerato carbone.

Quest’anno Patagonia ha deciso di devolvere il 100% delle vendite a livello globale effettuate nel giorno del Black Friday sia nei propri punti vendita che sul proprio sito Web alle organizzazioni ambientaliste che operano nell’ambito delle comunità locali per tutelare aria, acqua e suolo a beneficio delle generazioni future. Spesso si tratta di gruppi poco noti ed esterni ai circuiti tradizionali, che si battono in prima linea con iniziative e azioni concrete per fare la differenza. Il supporto che anche noi di Patagonia possiamo offrire è oggi più importante che mai.

Nei nostri negozi e sul nostro sito Web forniremo informazioni su come contattare questi gruppi e prendere parte alle iniziative organizzate nelle varie comunità locali, non solo nel giorno del Black Friday, ma anche nel resto dell’anno.

Da decenni siamo fermamente convinti, e lo abbiamo dimostrato concretamente, che avere a cuore le sorti del Pianeta non va contro il successo negli affari. Siamo costantemente alla ricerca di modi efficaci per ridurre ulteriormente l’impronta ambientale delle nostre attività produttive, inclusa la dipendenza della nostra stessa azienda dai carburanti fossili. Sovvenzioniamo inoltre piccole organizzazioni di attivisti ambientalisti devolvendo loro l’1% del totale delle nostre vendite: ad oggi abbiamo raggiunto la cifra di 74 milioni di dollari in donazioni.

In questo momento storico di dissidi e divisioni, crediamo sia importante coinvolgere maggiormente i nostri clienti, che come noi amano i luoghi selvaggi e incontaminati ancora esistenti sulla Terra, offrendo loro l’opportunità di entrare in contatto con coloro che lottano instancabilmente per tutelarli. Sappiamo per certo che, se non agiremo in modo audace e coraggioso, con ogni mezzo a nostra disposizione, i gravi cambiamenti climatici, l’inquinamento di aria e acqua, l’estinzione delle specie e l’erosione del suolo avranno delle conseguenze inevitabili e definitive. Le minacce che gravano sul nostro Pianeta riguardano tutti, a prescindere dall’appartenenza politica o etnica, in qualsiasi parte del globo. Abbiamo tutti e tutto da guadagnare se riusciremo a preservare un ambiente pulito e salubre, lasciandolo in eredità ai nostri figli, ai nostri nipoti e a tutti coloro che verranno dopo di noi.

Diventando membri attivi delle comunità in cui viviamo, nel nostro piccolo tutti possiamo influenzare concretamente il cambiamento: tutelando il cibo che noi e i nostri figli mangiamo, l’acqua che beviamo, l’aria che respiriamo e i luoghi naturali che più amiamo. E questo impatto può andare ben oltre le realtà locali, arrivando a toccare le più importanti priorità globali: facciamo sentire la nostra voce per difendere politiche e leggi in grado di ridurre le emissioni di CO², di creare una moderna economia che investa nelle energie rinnovabili e, soprattutto, in grado di garantire che i nostri governi rispettino fino in fondo gli impegni presi nei confronti degli obiettivi cruciali definiti dall’Accordo sul clima approvato a Parigi nel 2015.

Per noi di Patagonia, crescere come azienda significa continuare a proteggere ciò che amiamo. Proseguiremo nella lotta con rinnovata determinazione e senza perdere tempo, utilizzando tutti i mezzi a nostra disposizione per il bene del paese, del pianeta e dei luoghi e delle creature selvagge che hanno bisogno della nostra voce.

Siamo qui e continueremo a combattere. Il 100 % nel giorno del Black Friday, l’1% tutti i giorni. #LoveOurPlanet

NOTA: quest’anno il Black Friday cade il 25 novembre, in qualsiasi fuso orario.

Clicca qui per leggere la lettera di un gruppo di CEO statunitensi che ribadiscono il loro impegno per combattere il cambiamento climatico. (in inglese)

1% For The Planet

Se sei proprietario di un’impresa, considera la possibilità di diventare membro di 1% For the Planet. Donando l’1% del ricavato netto annuale a gruppi ambientalisti, le aziende che partecipano a 1% For the Planet fanno davvero la differenza. Per saperne di più su 1% For The Planet, visita onepercentfortheplanet.org.

Related Stories

Keep Red Lady Free: The Fun-Loving Activists of Crested Butte
 A mining company owns the mineral rights to a Colorado mountain. For 42 years, the Red Ladies have been showing up—and dressing up—to keep the mountain wild.
 A mining company owns the mineral rights to a Colorado mountain. For 42 years, the Red Ladies have been showing up—and dressing up—to keep the mountain wild.
Laura Yale
7 min Read
Keepers of a Way of Life: Gwich’in Youth’s Role in Protecting the Arctic National Wildlife Refuge
In the Arctic, Gwich’in youth are learning that protecting land means preserving a way of life. On Alaska’s North Slope, where polar bears den and gray wolves howl, protecting the land isn’t about supporting a cause or posting on social media from a protest at city hall. Here, it’s a matter of survival. Jewels Gilbert…
In the Arctic, Gwich’in youth are learning that protecting land means preserving a way of life. On Alaska’s North Slope, where polar bears den and gray wolves howl, protecting the land isn’t about supporting a cause or posting on social media from a protest at city hall. Here, it’s a matter of survival. Jewels Gilbert…
Lisset Fun
10 min Read
The Art of Loss: How Zaria Forman Draws Stunningly Realistic Polar Ice
It’s fascinating to hear Zaria Forman talk about ice, especially the way that it sounds. She describes the way it rumbles and thunders and cracks, even when you can’t see anything. It crackles and pops like breakfast cereal on high volume. “Ice crispies,” she calls it. “It’s a really beautiful sound.” Polar ice is possibly…
It’s fascinating to hear Zaria Forman talk about ice, especially the way that it sounds. She describes the way it rumbles and thunders and cracks, even when you can’t see anything. It crackles and pops like breakfast cereal on high volume. “Ice crispies,” she calls it. “It’s a really beautiful sound.” Polar ice is possibly…
Meaghen Brown
4 min Read
Where Life Begins: Patagonia Ambassadors Explore the Arctic National Wildlife Refuge
 
Clare Gallagher
5 min Read
The Summit Which Never Melts: Dookʼoʼoosłííd
Snow and icy rime break from the porous black volcanic ridgeline crackling beneath my feet. Gale-force updrafts from the gullied ridges below whip the skis and splitboards strapped to our backs. Each gust forces us to step toward the cornice that hangs above the caldera to our right. The temperature drops steadily and our breath…
Snow and icy rime break from the porous black volcanic ridgeline crackling beneath my feet. Gale-force updrafts from the gullied ridges below whip the skis and splitboards strapped to our backs. Each gust forces us to step toward the cornice that hangs above the caldera to our right. The temperature drops steadily and our breath…
Len Necefer
8 min Read
Where Our Workers Will Be Most Impacted by Climate Change
Hear “climate crisis” and you may picture a skinny polar bear stranded on a fragment of sea ice, bleached coral reefs, burning forests or maybe a world without bees. You’re not wrong: All those things (and more) are sadly unfolding or could be in the coming decades. Even more troubling, however, is that your mental…
Hear “climate crisis” and you may picture a skinny polar bear stranded on a fragment of sea ice, bleached coral reefs, burning forests or maybe a world without bees. You’re not wrong: All those things (and more) are sadly unfolding or could be in the coming decades. Even more troubling, however, is that your mental…
Patagonia
6 min Read
Meet the 13 Youth Climate Activists Challenging a Pipeline
Thirteen youth climate activists are taking to the courts to protect the Mississippi River and the people who depend on it for survival.  Brent Murcia crosses the lively Mississippi River every day by bridge on his walk to class at the University of Minnesota in Minneapolis. The sunset sometimes paints its gray murky waters a…
Thirteen youth climate activists are taking to the courts to protect the Mississippi River and the people who depend on it for survival.  Brent Murcia crosses the lively Mississippi River every day by bridge on his walk to class at the University of Minnesota in Minneapolis. The sunset sometimes paints its gray murky waters a…
Lisset Fun
7 min Read
After a Huge Showing for Climate Action, Now What?
As we look back on a week of climate actions that mobilized more than 7 million people around the world, those of us who took part are asking ourselves: What next? I ask that question of myself, as a concerned citizen, as a father and as a business leader in my role at Patagonia. Between…
As we look back on a week of climate actions that mobilized more than 7 million people around the world, those of us who took part are asking ourselves: What next? I ask that question of myself, as a concerned citizen, as a father and as a business leader in my role at Patagonia. Between…
Ryan Gellert
7 min Read
Popular searches